Glossario

BGA

Acronimo di Bundes Gesundheits Amt, ente normativo tedesco che regolamenta l'uso sicuro dei materiali plastici per quanto riguarda la lavorazione, l'imballo, il trasporto e la possibilità di uso come contenitori di alimenti.

Biodegradabilità

Attitudine di una sostanza organica a decomporsi per azione di processi biologici, con velocità e completezza variabili. Nel contesto della detergenza, con il termine biodegradazione si intende la decomposizione degli ingredienti organici presenti in un formulato mediante l'azione di batteri presenti nei sistemi di trattamento acque, nelle acque superficiali, oppure nel terreno. Poiché i tensioattivi rappresentano la parte preponderante di materiale organico nei detersivi, la loro biodegradazione diventa di massimo interesse. I tensioattivi usati oggigiorno nei detersivi di uso domestico presentano tutti una biodegradazione veloce, paragonabile a quella del sapone.

Brillantezza

È il grado con cui una superficie approssima la perfetta levigatezza ottica nella sua capacità di riflettere la luce. È una misura della "lucentezza" della superficie di un materiale.

BSI

Acronimo di British Standard Institute

Butadiene

E' il primo componente della serie dei dieni, idrocarburi con due doppi legami. L'isomero 1,3 ha formula chimica CH2=CH-CH= CH2 e si ricava dal cracking del petrolio. Viene utilizzato come monomero per produrre il polibutadiene e come comonomero per la produzione di diversi altri elastomeri come ad esempio le gomme Stirene Butadiene o copolimeri, come l'ABS (Acrilonitrile-Butadiene-Stirene).