Glossario

Talco (carica)

È una delle cariche più comunemente usate nel Polipropilene. Migliora la rigidità, la stabilità dimensionale, la resistenza al calore ed il comportamento di scorrimento. Inoltre funge da agente nucleante. Gli svantaggi ad esso legati sono una diminuzione della resistenza agli urti a basse temperature, la diminuzione della saldabilità e della resistenza all'ossidazione a temperature elevate e la formazione di superfici più opache.

Temperatura dello stampo

È la temperatura a cui viene mantenuto lo stampo. Spesso il vantaggio più importante che si ha aumentando la temperatura dello stampo è una velocità di iniezione inferiore senza che la plastica si raffreddi troppo.

Temperatura di fusione

Temperatura alla quale i movimenti delle molecole diventano tali da permettere alle stesse di scorrere le une sulle altre provocando il passaggio dallo stato solido a quello liquido.

Temperatura di rammollimento Vicat

La temperatura di rammollimento Vicat è una misura della temperatura alla quale la plastica inizia a rammollirsi in particolari condizioni di prova definite nella norma ISO 306. Viene determinata mediante un penetratore standard (un ago con punta piatta e sezione circolare di 1 mm2) che penetra nella superficie di un provino sotto un carico prestabilito. La temperatura in corrispondenza della quale si verifica una penetrazione di 1 mm è chiamata VST ed è espressa in °C. Il Vicat dà una indicazione della capacità del materiale di sopportare un contatto limitato e per breve tempo con un oggetto riscaldato. È utile solo a scopo di confronto.

Temperatura di uso continuo

È una prova studiata dall'UL per stabilire le proprietà a lungo termine di un materiale. Dopo una esposizione a lungo termine (la durata esatta non è indicata con precisione) i materiali sono sottoposti a prova in base a tre categorie: proprietà meccaniche statiche, proprietà meccaniche dinamiche e proprietà elettriche. La temperatura di uso continuo (chiamata anche indice di temperatura) è la massima temperatura alla quale il materiale mantiene, dopo un periodo prestabilito, almeno il 50% di tutte le proprietà rilevate in prova. Non è un criterio di progettazione. Serve solo a confrontare materiali che saranno soggetti ad elevate temperature per un periodo di tempo prolungato. Una temperatura di uso continuo più alta indica in genere una migliore conservazione delle proprietà a temperature elevate. La temperatura di uso continuo è un requisito in alcune delle specifiche dell'UL, e pertanto occorre controllare l'aderenza alle specifiche. Vedere anche Indice termico relativo.

Temperatuta di transizione vetrosa

I polimeri sono caratterizzati da strutture amorfe o parzialmente cristalline dotate di una limitatissima mobilità a bassa temperatura. La crescita della temperatura provoca un aumento della possibilità di movimento delle molecole con il risultato che il polimero diventa più flessibile. La temperatura che causa questo incremento di libertà viene detta temperatura di transizione vetrosa. In termini più tecnici esprime il passaggio dallo stato vetroso a quello gommoso.

Termoindurenti

Letteralmente: materiali che induriscono quando riscaldati. In questa accezione sono compresi tutti i materiali polimerici per cui si ha una drastica variazione di peso molecolare in fase di formatura dei manufatti, generalmente con formazione di reticolazioni e ramificazioni e conseguente impossibilità di praticare ulteriori trasformazioni. Esempi tipici sono la gran parte degli elastomeri, i poliesteri insaturi, molti adesivi, le resine fenoliche, ureiche, epossidiche, etc.

Termoplastici

Letteralmente: materiali che diventano plastici, ossia deformabili, quando riscaldati. Nell'accezione comune si applica a tutti i materiali polimerici prodotti in impianto e quindi sottoposti a formatura con processi di stampaggio ad alta temperatura, senza variazioni drammatiche di peso molecolare. Per sua natura questa famiglia di materiali è riciclabile, infatti è sufficiente (salvo eventi degradativi) riportarsi alla temperatura di stampaggio per ottenere nuovi manufatti.

TPU

Poliuretano Termoplastico.